Tiramisù alle fragole

Ciao a tutti!
Questa settimana vi propongo qualcosa di estivo: fresco, ma goloso! Anche questa volta prendiamo qualcosa di classico come il Tiramisù e lo cambiamo con un ingrediente che può essere mangiato da tutti: le fragole!

  • Difficoltà: +
  • Costo: €
  • Tempo di preparazione: 1 ora

DSC00241MOD.jpg

Vediamo i nostri ingredienti:

250 + 300 g di fragole: ci servono sia per preparare uno sciroppo per i savoiardi, sia per fare i diversi strati alternati.
Fresche e colorate: in estate possono essere utilizzate in diversi modi, come tutta la frutta mangiatene in grandi quantità e che sia fresca, di stagione.

100 + 25 g di zucchero: quasi insapore, è un componente fondamentale per determinare il gusto del nostro piatto. Composto di glucosio e fruttosio è completamente utilizzabile dal nostro organismo: è fonte d’energia!

400 ml d’acqua: giusto il necessario per ottenere uno sciroppo liquido e colorato. Fondamentale componente per il nostro organismo: bisogna berne circa 2L al giorno!

3 uova: questa volta separiamo i tuorli dagli albumi e li monteremo separatamente. È un alimento molto importante a livello nutrizionale, sicuramente ci dedicheremo un intero articolo.

250 g di mascarpone: formaggio ottenuto dalla crema di latte. Se per il burro facciamo la zangolatura, per ottenere il mascarpone facciamo avvenire il classico procedimento per ottenere un formaggio attraverso coagulazione.

500 ml di panna: la parte grassa del latte, estratta per lo più grazie a centrifughe che sfruttano la velocità. Non eccediamo mai nel consumarla.

500 g di savoiardi: biscotti d’origine francese, sono dolci, leggeri e friabili. Anche da mangiare così non sono niente male, ma inzuppati in qualche bagna sono veramente il top.

Assorbono che è una meraviglia! 😋

Partiamo con la nostra preparazione!
Tagliamo 250 g di fragole a cubetti piccolissimi e li mettiamo a cuocere con 100 g di zucchero e l’acqua, a fuoco basso. Dopo che il calore ha iniziato a fare effetto e lo zucchero risulta completamente sciolto, andiamo a schiacciare le nostre fragole, in modo da ottenere una miscela liquida ma appena caramellosa. Ci vorranno all’incirca 7-8 minuti: fate attenzione che non diventi troppo densa e lasciamo raffreddare.

DSC00252MOD

Nel frattempo tagliamo i 300 g di fragole in fettine sottili.

DSC00262MOD

Successivamente separiamo gli albumi dai tuorli e li mettiamo entrambi in due ciotole belle capienti, in quanto dovremo montarci dei liquidi. Aggiungiamo il restante zucchero ai tuorli e montiamo con le fruste elettriche fino all’ottenimento di una spuma gonfia color giallino. Copriamo con la pellicola e riponiamo in frigorifero.

Montiamo gli albumi a neve, aiutandoci aggiungendo un pizzico di sale, se l’abbiamo a portata di mano. Mi raccomando prima di utilizzare le fruste laviamole dai tuorli, sennò rischiamo di non riuscire a montare gli albumi. Per essere ben montati, la nostra “neve” non deve muoversi se scuotiamo la ciotola: sembra quasi schiuma da barba.

DSC00283MOD

In un ulteriore ciotola, montiamo infine, lavando sempre prima le fruste, la panna in modo da ottenere una spumosa panna montata, bianca e luminosa.

DSC00288MOD

Ora preleviamo i tuorli montati e andiamo ad aggiungere il mascarpone, continuando sempre a montare con le nostre fruste elettriche: aggiungiamone poco alla volta in modo che sia più facile mescolarlo ed ottenere una miscela omogenea.

Ora che abbiamo finito di montare tutto, utilizziamo una spatola in silicone per agglomerare le nostre tre preparazioni senza rischiare che si smontino. Aggiungiamo quindi la panna, negli albumi, compiendo dei movimenti circolari, prendendo il prodotto dal basso e portandolo verso l’alto, in questo modo si permetterà di inglobare aria e di non perdere la montatura. Il composto ottenuto lo aggiungiamo ai tuorli, zucchero e mascarpone montati e ci prepariamo a comporre il nostro dolce.

Se volete fare una bella presentazione, oltre che ad una bella taglia, prendete dei bei bicchieri da vino ed iniziamo a fare i nostri strati: sul fondo la nostra crema, come secondo strato mettiamo i savoiardi bagnati con la nostra bagna alle fragole ed infine 3-4 fettine di fragole e ripetiamo fino a completare il bicchiere. Per ultimare l’effetto, prendiamo un po’ di crema e cerchiamo di spingerla verso il basso per rendere omogeneo l’aspetto esterno del bicchiere e concludiamo con una fragola a ventaglio al di sopra.

DSC00296MOD

Lasciamo riposare almeno 3 ore in frigorifero e serviamo!

Buon appetito!

P.S. Per fare la teglia non cambia nulla, con lo stesso ordine facciamo i vari strati, io, con queste quantità, ho fatto due bicchieri e una taglia 25 cm x 15 cm x 5 cm.

Gli utensili utilizzati per la ricetta sono i seguenti, con il link relativo. Se per caso decidete di comprarli in seguito, sarebbe di mio gradimento se ripartiste da qui, cliccando i miei link. In questo modo potreste aiutarmi a crescere sempre di più, proprio per voi. GRAZIE!

Padelle: Set di 2 Padelle antiaderenti in alluminio (diametro di 20 e 24 cm)

Fruste elettriche: Bosch, MFQ3030 Sbattitore ad Immersione

Spatola in silicone: QHGstore, resistente alle alte temperature, spatola in silicone

Teglia: Teglia rettangolare con manici in ceramica, 25 x 15 x 5 cm

3 Ciotole: Arc, Coppa Vetro Temperato Impilabile, 20 cm

Se hai provato la mia ricetta fammi sapere, anche sui social, come ti è venuta, se hai trovato difficoltà e se è piaciuta a te ed ai tuoi ospiti. Inoltre se l’hai trovata squisita fammi un piccolo favore: condividila con chi vuoi tu! 😉

Se vuoi averne il riassunto, scarica il PDF della ricetta.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...