Palline al Salmone

Ciao cari lettori!
Oggi vi farò una ricetta molto semplice, ma che ho faticato per idearla, solitamente parto da ricette già abbastanza comuni per rielaborarle, ma con questo ingrediente principale non trovavo nulla di entusiasmante, ma dopo un po’ di ricerche e di elaborazione sono saltate fuori loro: le Palline al salmone! 😝

  • Grado di difficoltà: +
  • Costo: €
  • Tempo di preparazione: 20 minuti
  • Tempo di cottura: 20 minuti
  • Porzioni per persone: 2

DSC00304 (2)

Vediamo gli ingredienti di questa settimana! 😍

100 grammi di Salmone: io ho usato quello affumicato in busta, ma va bene anche quello al naturale. A differenza di quello fresco ha meno lipidi, ma molto più sale, per questo motivo non aggiungete sale alla ricetta. Mi piace tantissimo il suo colore roseo vivo, sembra appena pescato e affettato apposta per me.

150 grammi di patate: gialle, dense, pesantissime. Ogni volta che le peso mi stupisco quanto poco basti per raggiungere il peso desiderato, ma altrettanto quando le ripeso dopo averle pelate: sono spariti almeno 50 grammi di patata. Personalmente le cuocio sempre al vapore, con poco sale nell’acqua sottostante. Ricche di amido, mangiandone 200g è come se mangiassimo 100g di pasta, fate attenzione che sono una “verdura”.

2 cucchiai abbondanti di Philadelphia: morbida, cremosa, vellutata, non sono amante dei formaggi, ma lei mi piace tantissimo. Non ha un sapore troppo forte, né insapore, così soffice contro il palato e abbastanza buona a livello nutrizionale.

1 uovo: in questa ricetta ci limitiamo, solo 1. Non lavate le uova appena comprate, in quanto il guscio delle uova è poroso, ed in presenza di microrganismi rischiate di farli entrare nella parte edibile. Se volete lavarle, fatelo appena prima di utilizzarle, in questo modo il tempo non sarebbe sufficiente a permettere la diffusione dei microbi.

Parmigiano Reggiano grattugiato: quanto basta. Ne basterà un cucchiaio raso, state attenti al suo sapore forte e notevole: rischiate di coprire i sapori della ricetta. Se fate una piccola ricerca potrete trovare il suo disciplinare di produzione con tutte le regole che devono seguire i produttori per poter denominare in tale modo il proprio prodotto.

Pangrattato: quanto basta. Sinceramente, me lo sono fatta al momento con del pane vecchio, non l’ho nemmeno pesato, ma non ne servirà molto. Fate attenzione: se l’avete in casa già aperto da un po’, assume in breve tempo un cattivo sapore.

Iniziamo con la nostra ricetta. ✌🏼
Tagliamo le nostre patate in piccoli quadratini e le mettiamo subito a cuocere al vapore: non necessitiamo di molta acqua nella pentola sottostante e mettiamo un pizzico di sale grosso. Pian pianino le patate passeranno dall’essere gialle all’essere tendenti al bianco, sembrano avere perso la loro vitalità, il loro colorito e da sode e resistenti diventano molli e friabili, come se avessero perso tutte le loro forze.

DSC00305

Quando mancheranno 5 minuti di cottura, aggiungiamo il nostro salmone (fate attenzione alle tempistiche se state usando altri tipi di salmone). Anche in questo caso tagliamolo, o semplicemente rompiamolo con le mani e mettiamolo a cuocere al vapore accanto alle nostre patate.

DSC00312

Dopo che entrambi saranno ben cotti, ci vorranno circa 20 minuti, possiamo scolarli per bene e mescolarli in una ciotola, dove li andremo a schiacciare con una forchetta per ottenere un impasto morbido.

Aggiungiamo ora la Philadelphia, anche di più di quanto vedete in foto, in quanto aiuta ad amalgamare, l’uovo ed il formaggio grattugiato e mescoliamo in modo efficace fino ad ottenere un impasto omogeneo e ben amalgamato.

Impastiamo il tutto

Se vi rimane troppo liquido, aggiungete all’impasto un po’ di pan grattato e mescolate nuovamente fino ad ottenere una consistenza tale che vi permette di creare delle palline, all’incirca 3 a testa.

Ciò che ora andiamo a fare è rotolare le nostre polpette nel pangrattato per creare un bello strato adeso che faremo rosolare. 😉

DSC00316

Le nostre palline sono pronte per essere informate: 120°C per 20 minuti.

DSC00318

Giriamole a metà cottura e quando saranno appena rosolate sono pronte!

Serviamo e buon appetito! 🍽

Gli utensili utilizzati per la ricetta sono i seguenti, con il link relativo. Se per caso decidete di comprarli in seguito, sarebbe di mio gradimento se ripartiste da qui, cliccando i miei link. In questo modo potreste aiutarmi a crescere sempre di più, proprio per voi. GRAZIE!!

Pentola al vapore: Pentola a vapore, Ø 20 cm

Se hai provato la mia ricetta fammi sapere, anche sui social, come ti è venuta, se hai trovato difficoltà e se è piaciuta a te ed ai tuoi ospiti. Inoltre se l’hai trovata squisita fammi un piccolo favore: condividila con chi vuoi tu! 😀

Se vuoi averne il riassunto, scarica il PDF della ricetta.

Annunci

2 thoughts on “Palline al Salmone

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...