Cos’è la nutrizione: le basi concettuali

Ciao a tutti!!
Da oggi inizieremo la nostra rubrica sulla Nutrizione.
Partiremo dalle cose basilari e fondamentali, in modo tale che tutti voi possiate seguirci con interesse e chissà, magari, con un pizzico di passione.

Il programma che abbiamo pensato, fino ad ora, per voi, ma in costante aggiornamento, è suddiviso in: Fondamenta, in cui potrete conoscere le basi della Nutrizione, e Approfondimenti, cioè la seconda parte, in cui ci addentreremo in argomenti più specifici legati alla salute, agli alimenti, con casi particolari e consigli pratici.
Quindi oggi, come avrete potuto capire, partiremo da piccole cose, definizioni, che vi aiuteranno a capire meglio ciò di cui parleremo in futuro.

Di cosa abbiamo bisogno?

Gli esseri umani, quindi tutti noi, hanno bisogno per sopravvivere, crescere e soddisfare ogni esigenza, di sostanze nutritive, chiamate comunemente Nutrienti. Essi sono contenuti negli alimenti e sono suddivisi in Macronutrienti e Micronutrienti.
I Macronutrienti, come potete capire dal prefisso che indica una grande quantità, sono i più importanti dal momento che: sono gli unici a fornirci energia, e per questo motivo il nostro organismo ne necessita di quantità misurabili in grammi. Di questa categoria fanno parte i Glucidi, detti anche Zuccheri, i Protidi o Proteine e i Lipidi, comunemente conosciuti come Grassi.
I Micronutrienti, invece, sono quelli che non forniscono energia, ma svolgono funzioni biologiche importanti per il corretto funzionamento del nostro organismo. Il nostro corpo ha bisogno di essi in quantità minime, nell’ordine dei milligrammi o addirittura microgrammi. Essi sono: Vitamine, le più comuni sono C, A, D, e Sali Minerali, tra cui Calcio, Ferro, Potassio, Sodio.
Altro Nutriente, che non fa parte di questi sopra elencati, ma comunque molto importante per il nostro organismo, è l’Acqua. Esso è il mezzo in cui avvengono tutte le funzioni ed i meccanismi che ogni giorno avvengono dentro di noi.

Per entrambe le categorie, si può fare una distinzione in nutrienti essenziali o non essenziali. La differenza riguarda il fatto che quelli essenziali sono indispensabili per il nostro organismo e non vengono prodotti, sintetizzati, perciò devono essere introdotti giornalmente, attraverso l’alimentazione.

Cosa sono l’alimentazione e la nutrizione?

Un’altra distinzione importante riguarda la differenza fra Alimentazione e Nutrizione. L’alimentazione è il processo di assunzione degli alimenti, che ci permette, in seguito, di estrapolare i nutrienti da essi e utilizzarli per il nostro organismo. Questo avviene quando ci alimentiamo, cioè mangiamo e grazie alla digestione trasformiamo e assorbiamo i componenti per noi fondamentali.
La nutrizione, invece, è l’insieme dei fenomeni che avvengono sotto il nome di metabolismo, di cui fra poco vi spiegherò il significato. Riguarda, quindi, l’utilizzo dei nutrienti, che abbiamo estrapolato attraverso l’alimentazione, basandosi sulle necessità di nutrienti essenziali, sulle necessità in seguito ad attività fisiche e sul cambiamento delle necessità con il variare dell’età.
Ovviamente, non tutti gli alimenti sono uguali e ci servono nella stessa quantità, perciò si valuta il Valore Nutrizionale, cioè la ricchezza di nutrienti, sia micro sia macro, e la quantità di Kilocalorie (unità di misura dell’energia data dagli alimenti) che contengono (questo argomento lo affronteremo meglio in seguito).
I Nutrienti hanno tre scopi:

  • costruire cellule per i tessuti. Questa funzione è compiuta dalle Proteine;
  • darci energia per svolgere le attività fisiologiche. Scopo soddisfatto principalmente dagli Zuccheri e, successivamente, dai Grassi;
  • proteggerci e mantenere un equilibro fra i processi metabolici. Questo ruolo è svolto da Vitamine e Sali Minerali.

Quindi, cos’è il Metabolismo?

Probabilmente, avete sentito parlare di “metabolismo lento”.
Esso, il metabolismo, è l’insieme delle numerose reazioni chimiche che avvengono all’interno delle nostre cellule, con lo scopo di sfruttare al meglio i Nutrienti.
I processi metabolici, cioè le reazioni che avvengono nel nostro corpo, possono avere scopi opposti: degradare i Nutrienti per ricavare energia e piccole molecole, chiamato specificatamente Catabolismo, o biosintetizzare, cioè “costruire” molecole complesse, sfruttando energia e piccole molecole, e in questo caso parliamo di Anabolismo.

Da cosa sono composti gli alimenti?

Gli alimenti che introduciamo vengono quindi scissi, cioè degradati, rotti, spezzettati, in molecole più piccole: non solo mentre mastichiamo, ma anche e soprattutto quando stiamo digerendo. Alla fine otterremo semplici atomi, composti da elementi chimici, fra cui i più comuni sono l’Ossigeno (O), il Ferro (Fe) e l’Azoto (N).
Tutti gli alimenti sono composti da molecole, che a loro volta sono formate da 4 elementi insostituibili: Ossigeno (O), Carbonio (C), Idrogeno (H) e Azoto (N). In alcuni casi, riguardanti molecole con ruoli specifici e particolari, si può avere la presenza di altri elementi.

Cosa succede agli alimenti?

Facciamo, infine, un breve excursus su ciò che accade al nostro corpo quando si parla di cibo, oltre che a venirci un certo languorino…
Ciò che ci porta a mangiare o a bere è l’ipotalamo, una parte di cervello, cioè il centro di controllo per la sensazione di fame e sazietà e quella della sete.
Dopo aver mangiato, gli alimenti subiscono numerose trasformazioni chimiche, che partono dal Sistema Digerente. Qui i cibi vengono trasformati in molecole trasferibili nel sangue, e sarà poi compito del Sistema Circolatorio trasportare le sostanze nutritive (i famosi Nutrienti) alle cellule, dove possono essere utilizzate solo se il Sistema Respiratorio porterà l’Ossigeno.
Ogni cellula, al suo interno, sfrutterà l’Ossigeno e le molecole derivate dagli alimenti, attraverso un processo chiamato Respirazione Cellulare, che ha la funzione di trarre energia, e, quindi, come spiegato prima, è un processo catabolico.

Quando tutte le cellule, all’interno di un apparato specifico, svolgono il proprio ruolo, grazie a un apporto adeguato di Nutrienti e Ossigeno, il nostro organismo funziona perfettamente. Per questo motivo è essenziale introdurre tutti i nutrienti in modo corretto, altrimenti non sapete quanti guai!

Se ti ha piaciuta, ma soprattutto ti è stata utile e ti ha interessato, fammi un piccolo e semplice regalo: per favore condividi il mio articolo dove più ti piace!
In ogni caso ti sarò riconoscente per averlo letto! 😄 Licia.

Le informazioni contenute nel mio blog sono condivise a solo scopo informativo, NON possono costituire la formulazione di una diagnosi o la prescrizione di un trattamento, e non intendono e NON devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.

Annunci

2 thoughts on “Cos’è la nutrizione: le basi concettuali

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...